Area Riservata

Focus, Decreto dignità

Il Decreto dignità, convertito nella Legge nr. 96/2018, ha introdotto rilevanti modifiche in tema di contratto a termine, di somministrazione di lavoro a tempo determinato e di tutele indennitarie previste dal D.Lgs. nr. 23/2015 in caso di licenziamento illegittimo.
Il focus si propone di analizzare il contenuto delle disposizioni che interessano le aziende, con particolare riferimento alla disciplina del tempo determinato che il legislatore ha profondamente novellato nell’intero impianto normativo.

Focus, il procedimento disciplinare

La tutela dell’organizzazione aziendale ed il rispetto degli obblighi contrattuali da parte del lavoratore è uno dei principi fondanti del lavoro subordinato; la natura sanzionatoria del potere disciplinare è forse l’aspetto preminente del suo esercizio ma l’irrogazione della sanzione disciplinare non è che l’ultimo atto del procedimento disciplinare.
Il focus ne ripercorre tutte le fasi: dalla contestazione di addebito all’esperimento delle difese da parte del lavoratore, dalle sanzioni conservative al provvedimento espulsivo con uno sguardo finale agli orientamenti giurisprudenziali in caso di licenziamento disciplinare illegittimo.

C.C.N.L., Pubblici esercizi Confcommercio

L’8 febbraio 2018 è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del C.C.N.L. pubblici esercizi e ristorazione collettiva, già operativa con efficacia retroattiva dal 01/1/2018.
Due sono le novità più importanti introdotte, oltre all’aumento del trattamento economico contrattuale: la nuova maturazione dei permessi Rol e la sterilizzazione degli scatti di anzianità dal computo dei più importanti istituti contrattuali.
Da segnalare anche importanti modifiche in materia di part-time, contratto a termine ed elemento economico di garanzia.